L'essere umano tra microcosmo e macrocosmo. Tipologie e segnature planetarie astrologiche

Il concetto di segnatura ci rimanda a quell’intreccio indissolubile di miti, simboli e archetipi che caratterizzano il percorso della storia umana, dove gli esseri viventi sono visti come manifestazione di una impronta archetipica, come portatori di un "segno", di una segnatura.
Una antica modalità  di indagine è quella fondata sulle forze simboliche e archetipiche dei pianeti astrologici.
L’impronta-segnatura planetaria, rappresentata nelle tipologie umane, è una guida orientativa per individuare delle specifiche caratteristiche morfologiche, tendenze e predisposizioni. Per conoscere le proprie potenzialità, la funzione e manifestazione di ogni persona.
Non abbiamo nel linguaggio corrente, definizioni come aspetto gioviale, atteggiamento marziale, tratti venusiani, ecc.?
Nella tradizione spagirica e alchemica, la segnatura planetaria è una indagine preziosa che permette di operare e collaborare con l’energia delle sostanze presenti in Natura (metalli, minerali, piante).

 

Programma generale
- Introduzione ai concetti di mito, simbolo e archetipo.
- Mito, tipologie e morfologie dalla tradizione classica.
- L’astrologia come manifestazione del mito e come indagine della realtà psichica e spirituale dell’essere umano.
- Segnatura planetaria: i pianeti come forze  archetipiche e dinamiche.
- Riferimenti sulla segnatura nella tradizione alchimica e spagirica: metalli, pietre e vegetali.
- Tipologie umane: tipi fondamentali (proto-tipi) e combinazioni di proto-tipi diversi (meta-tipi).
- Segni e forme nella morfologia delle mani e del viso.
- Successione caldea (o caldaica): una guida per comprendere i vari aspetti dell’esistenza, corrispondenza con i chakra, i plessi endocrini. Tempi e ritmi della giornata, delle stagioni, ecc.
- Hasta samudrika. L’incontro è occasione di approfondimento, o avvicinamento, allo studio dell’hasta samudrika (chirologia o chirometria secondo la tradizione orientale), l’osservazione di segni e forme nelle mani, retaggio di una antichissima metodologia di analisi olistica dell’essere umano. La mano - hasta - rappresenta il deposito - oceano - samudra - di segni e forme con un preciso riferimento alla simbologia della  tradizione astrologica, tanto da definire le mani come una carta astrologica personale dinamica e vivente. Per questo la tradizione orientale indiana non separa l’analisi delle mani -Hasta samudrika- dalla integrazione con l’analisi astrologica. In questo tipo di indagine la segnatura planetaria è riconosciuta in differenti segni chirologici (mano di Giove, linea di Mercurio o di Saturno, monte di Marte, ecc.), specifiche tipologie con relative forme delle mani.

 

Date degli incontri online - primo livello
Domenica 22 novembre, ore 16.00 - 19.30 - con break centrale
Domenica 29 novembre, ore 16.00 - 19.30 - con break centrale

 

Quota di partecipazione
Contributo complessivo per i due incontri euro 80

 

Info e iscrizioni
Claudia Stefenelli - 349 533 1979
info@yogarasapesaro.it

 

Conduzione
Maurizio Di Massimo
Insegnante di yoga e operatore yoga e ayurveda. Fondatore di Yoga Rasa - Centro yoga, ayurveda e meditazione a Pesaro. Naturopata, floriterapeuta, erborista specializzato in indirizzo spagirico ed ayurvedico. Coautore dei testi: Planta Medica. Le erbe officinali tra scienza e tradizione (2005-ed. Provincia Pesaro-Urbino). Ritorno alle radici - le piante spontanee per l'alimentazione e la salute (2015-ed. Aboca). Per la Collana cultura e salute delle piante selvatiche (ed.Aboca): Le radici (2018). Gemme e germogli (2019). Le foglie (2020). Di prossima pubblicazione con MacroEdizioni un testo su antiossidanti, invecchiamento, digiuno e ayurveda.
 
Martina Di Massimo
Laureata in Lettere Classiche. Studia e analizza le carte natali astrologiche completando l’astrologia tradizionale con una visione psicologica e simbolica. Insieme a Maurizio Di Massimo, conduce una ricerca integrando conoscenze della tradizione orientale e occidentale.

Galleria immagini