Lo yoga e l'ayurveda, relazioni storiche, filosofiche e operative

Corso di formazione continua riconosciuto Yani, Yoga Associazione Nazionale Insegnanti.

 

Programma generale
1. Yoga e ayurveda
- Riferimenti storici sull’ayurveda, tradizione classica e moderna.
- Relazione tra yoga ed ayurveda.
- Etere-aria-fuoco-acqua-terra: dai panchatattva, proto elementi costituenti, ai Tridosha dell’ayurveda.
2. Fondamenti dell’ayurveda
- Ulteriori aspetti principali dell’ayurveda: Dhatu, Mala, Agni.
- Individuazione della propria costituzione (Prakriti) secondo i principi dell’ayurveda. 
- Questionario per autoanalisi, osservazione somatica guidata (corporatura, lingua, unghie, mano, pelle, occhi ,etc.), cenni di analisi del battito del polso.
- Caratteristiche e predisposizioni psicologiche delle singole costituzioni.
- Ulteriori approfondimenti sulla relazione tra yoga ed ayurveda.
3. Shodhana kriya: modalità operative di purificazione psicofisica
- Lo yoga come citta-shuddhi e l’ayurveda come deha-shuddhi.
- Gli shat-karma yogici: possibili confronti ed integrazioni con i pancha karma ayurvedici.
- Ama: concetto ayurvedico di tossine fisiche, mentali ed emozionali.
- Metodiche complementari di purificazione: l’alimentazione, il digiuno, la fitoterapia.
4. Hatha yoga e ayurveda
- La routine giornaliera yogica a confronto ed integrazione con il Dinacharia (accudimento igienico quotidiano) e il Ritacharia (secondo le stagioni) ayurvedici, come sistemi di prevenzione e mantenimento dell’equilibrio psicofisico.
- Pratiche yoga secondo le costituzioni specifiche (Prakriti).

Supporti didattici
Dispense essenziali, immagini e video documentari, suggerimenti bibliografici.

Parte pratica
Tecniche di rilassamento (yoga nidra), meditazione, asana, tecniche dell’ayurveda finalizzate.

 

Ayurveda
Il termine ayurveda è composto da "veda" conoscenza, scienza e "ayus", durata di vita, longevità, intesa come una vita sana e felice che si completa in modo naturale. ll Charaka Samhita, antico testo di medicina ayurvedica del I° millennio A.C., definisce l’ayurveda “la disciplina grazie alla quale è possibile distinguere modi di vita sani e felici da quelli malsani ed infelici”. 
Generalmente identifichiamo l’ayurveda come una forma di medicina popolare dell’India, in uno dei suoi aspetti più diffusi quali il massaggio o nell’uso di qualche composto fitoterapico, pensando di fare la medicina ayurvedica, ma ignoriamo spesso che è il corpus medico più antico che conosciamo, una vera e propria filosofia pratica della salute applicabile ad ogni cultura e latitudine. Agli albori della medicina occidentale, l’ayurveda era già una medicina strutturata in otto branche specialistiche: medicina interna, pediatria, ostetricia e ginecologia, tossicologia, psichiatria, chirurgia, geriatria, conoscenza dei tonici e degli afrodisiaci. È tuttora una accurata metodologia medica con una elaborata farmacognosia basata su una fitoterapia antica di cinquemila anni, inclusiva dell’utilizzo a scopo curativo di minerali e metalli, opportunamente lavorati.

 

Yoga e ayurveda
Lo yoga e l’ayurveda sono legati non solo per comuni origini storiche e geografiche, ma perché insieme determinano una totale ed integrata azione di salute e realizzazione spirituale dell’essere umano. Lo yoga ci indica la via della purificazione della mente e della manifestazione spirituale, l’ayurveda, il sano mantenimento e accudimento del corpo.
Entrambe forniscono una visione olistica dell’essere umano.
L’ayurveda, tramite l'individuazione della propria costituzione biotipica congenita (prakriti) permette di:
- personalizzare il sadhana yogico attraverso una giusta  pratica di asana, meditazione e tecniche di purificazione;
- individuare adeguate terapie naturali;
- definire una alimentazione compatibile con la nostra costituzione- condizione
- individuare un utilizzo personalizzato di erbe officinali, spezie ed integratori naturali;
- armonizzare la pratica dello yoga con i cicli circadiani, stagionali e i bioritmi personali.
Ogni sorta di applicazione o terapia eseguita in ambito yogico dovrebbe essere correlata con le conoscenze dell’ayurveda, disciplina che si propone di sviluppare e mantenere quella salute ottimale, attraverso la quale, possiamo trarre gioia e piacere dagli aspetti materiali, ma che è anche alla base dell’energia salutare indispensabile per la pratica dello yoga, come ricorda uno dei padri fondatori dell’ayurveda, Charaka: La salute è la base principale per lo sviluppo etico, economico, artistico e spirituale dell’essere umano. 
In ayurveda la promozione della longevità, non è fine a sé stessa, ma ha ideali escatologici, così che la persona “abbia il tempo” per assolvere al proprio Dharma, inteso come sviluppo interiore, crescita evolutiva, saggezza e conoscenza, per poter tendere verso la salvezza spirituale, gioire dei piaceri della vita (Kama) e della prosperità (Artha), ma sempre operando per il benessere comune e di tutti gli esseri.
Alcuni aspetti sottili apparentemente incomprensibili delle tecniche yoga, possono essere compresi ed acquisiti solo attraverso una visione e un’analisi ayurvedica: “Il fondamento dello yoga è l’ayurveda e il frutto dell’ayurveda è lo yoga”.


Organizzazione
Maurizio Di Massimo, Yoga Rasa Pesaro in collaborazione con Elisabetta Onori, Associazione Il Cerchio d'Oro Tolentino.

 

Conduzione
Maurizio Di Massimo

 

Numero di ore riconosciute soci Yani 
32

 

Date e luogo degli incontri 

- 27 settembre 2020, ore 9.00 - 13.00 e ore 14.30 - 18.30 - Presso: Yoga Rasa - Centro Yoga, ayurveda e meditazione, Pesaro

- 11 ottobre 2020, ore 9.00 - 13.00 e ore 14.30 - 18.30 - Presso: Yoga Rasa - Centro Yoga, ayurveda e meditazione, Pesaro

- Prossime due date in via di definizione - Presso: Associazione Il Cerchio D’oro, Tolentino

 

Dettaglio costi
Singolo incontro euro 60
Corso intero (quattro incontri) euro 240
Corso intero soci Yani euro 200 

 

Informazioni e iscrizioni
Maurizio Di Massimo - Yoga Rasa Pesaro
tel. 320 944 90 27
info@yogarasapesaro.it

Elisabetta Onori - Associazione Il Cerchio D’oro Tolentino
tel. 340 309 59 06
Email: elisabetta.onori@associazioneilcerchiodoro.it