Yoga e natura: vacanza nel bosco

Scopo delle nostre attività, fin dalla prima vacanza organizzata nel 1989, è sempre stato quello di coniugare vacanza residenziale con studio e rigenerazione psicofisica ed in particolar modo favorire il contatto e la permanenza nella natura. Quest’anno verrà particolarmente considerato quest’ultimo aspetto, grazie al luogo, immerso tra i boschi, all’aria pulitissima e alla ricchezza di flora e fauna di uno dei parchi nazionali più pregiati d’Europa. La vacanza prevede le seguenti attività:

yoga
pratica quotidiana di asana e pranayama, studio ed applicazione degli shat-karma (serie di tecniche su come disintossicare, purificare e ringiovanire l’intero organismo secondo la tradizione dello yoga);

meditazione e rilassamento
come disintossicare la mente attraverso il rilassamento profondo (yoga nidra), meditazioni quotidiane e meditazioni con gli alberi;

studio dell’alimentazione secondo lo yoga, l’ayurveda e la naturopatia

trekking
la giornata del 7 agosto è programmata per raggiungere il monastero di Camaldoli con successivo pernottamento presso la foresteria, visita al monastero, e ritorno la mattina dell’8 agosto. Ulteriori trekking potranno esser programmati insieme ai partecipanti;

lezioni e dibattiti
verrà dato ampio spazio allo studio e al confronto su tutti gli argomenti vissuti nel programma. Saranno a disposizione dispense ed un piccolo spazio biblioteca per la consultazione di materiale specifico.

Conduzione Maurizio Di Massimo 

Luogo
Presso il rifugio del CAI ,”Il Casone” a 1500 m.s.l. località Passo della Calla, nel cuore dei boschi del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi tra la Toscana e l’Emilia Romagna (per maggiori informazioni sul parco, potete visitare il sito: www.parcoforestecasentinesi.it).
La struttura è collocata sul sentiero della GEA a poche ore di cammino dal monastero di Camaldoli e dal monte Falterona. (La GEA, Grande Escursione Appenninica, è un percorso trekking lungo 425 chilometri che attraversa gran parte dell’Italia lungo l’Appennino).

Alloggio
La casa è un tipico rifugio di montagna, semplice ed essenziale, composto da letti a castello in camerate (uomini e donne separate), bagni in comune, sala da pranzo e sala attività.

Alimentazione
Vegetariana con soli cibi biologici curata da cuoca specializzata, acqua della fonte del posto.
Per favorire l’azione di depurazione è prevista l’integrazione di depuratori vegetali ayurvedici.

Cosa portare
Lenzuola, federe, asciugamani, attrezzatura per trekking, tappetino per yoga, abiti comodi e caldi (siamo comunque a 1500 metri!).

Quota di partecipazione
Euro 450 tutto compreso, escluso solo il pernottamento al monastero di Camaldoli (trattamento di mezza pensione: euro 48 ed euro 30 per le persone sotto i 30 anni).

Galleria immagini